6 Errori Mattutini Che ci Impediscono di Perdere Peso

Le abitudini mattutine hanno un peso notevole sulla capacità di perdere peso in modo equilibrato.

Potrebbe sembrare un particolare insignificante, tuttavia i primi gesti del giorno sono determinanti per raggiungere un ottimo livello di energia e avere un buon ritmo metabolico.

Uno dei motivi che rendono difficoltoso il dimagrimento è una serie dierrori che commettiamo al risveglio e che potrebbero annullare i nostri sforzi a tavola e in palestra.

Può essere utile, quindi, identificarli e correggerli prima che diventino un ostacolo al nostro obiettivo.

Vediamo nel dettaglio i 6 errori principali: li state commettendo anche voi?

1. Ancora 5 minuti…

Al risveglio è comune sentire il bisogno di dormire 5 minuti in più prima di riuscire ad alzarsi dal letto e sentirsi attivi.

In realtà non è un’abitudine favorevole per chi sta cercando di perdere peso, soprattutto se si prolunga oltre questo tempo.

  • Quei minuti utilizzati per dormire di più potrebbero, infatti, essere impiegati per fare una buona colazione o addirittura un po’ di esercizio fisico.
  • L’ideale sarebbe svegliarsi un quarto d’ora prima del solito per poter mettere in pratica alcune delle abitudini che ci aiutano a migliorare il ritmo metabolico.
  • Questo, naturalmente, senza nulla togliere a una buona qualità e quantità di sonno, che non deve essere inferiore alle 7 ore giornaliere.

2. Non idratare il corpo

È uno degli errori più frequenti e tra i più dannosi.

Durante il riposo notturno, il corpo utilizza liquidi per svolgere molti dei suoi processi; questo è il motivo per cui al risveglio si avverte sempre un certo grado di disidratazione.

  • Il consumo di acqua nelle prime ore del giorno, o meglio appena alzati dal letto, ci aiuta a reidratare il corpo e a sostenerne le funzioni lungo tutta la giornata.
  • I benefici saranno ancora maggiori se all’acqua aggiungete un po’ di succo di limone o un’erba depurativa.

3. Non fare una buona colazione

Non dare abbastanza spazio a una buona colazione è uno dei motivi principali che porta una dieta a fallire.

Il primo pasto della giornata è fondamentale per il buon funzionamento del metabolismo, oltre che per fornire energia a tutto il corpo.

  • Sostituire una colazione completa solo con caffè e biscotti rallenta il metabolismo e ci impedisce di perdere peso.
  • Stessa situazione quando si salta del tutto, nella convinzione di evitare un bel po’ di calorie.
  • Una buona colazione dovrebbe coprire il 25% dell’apporto calorico giornaliero.
  • Dovrebbe comprendere proteine, carboidrati e fibre.
  • È altrettanto importante introdurre antiossidanti e, se possibile, acidi grassi omega 3.

4. Non fare colazione negli orari più indicati

L’orario ha molto a che vedere con i benefici che la colazione apporta al corpo e al metabolismo.

  • Se avete l’abitudine di fare colazione troppo tardi, gli ormoni della fame si attivano in modo incontrollato e probabilmente finite per fare cattive scelte alimentari.
  • Tra le altre cose, posticipare la colazione fa sì che il metabolismo sia più lento nel bruciare grasso e calorie.

5.  Consumare spuntini poco sani

Per mantenere il metabolismo attivo e, allo stesso tempo, evitare la stanchezza mattutina, è consigliato uno spuntino a metà mattina.

Questi piccoli pasti danno al corpo un extra di energia e di nutrienti, aiutandolo a svolgere le sue funzioni.

Il problema è che spesso non sappiamo scegliere gli spuntini più sani e finiamo per ingerire cibi calorici e pieni di additivi.

  • Meglio evitare il consumo di pane, dolci, fritture, bevande caloriche o ricche di panna.
  • L’ideale sarebbe consumare frutta, verdura o una barretta di cerealiintegrali.

6. Stress e lavoro

Nelle prime ore della giornata lavorativa è normale sentirci un po’ sotto pressione, al pensiero di tutte le attività che ci aspettano lungo la giornata.

Non riuscire a gestire questa sensazione nel modo corretto può sfociare in una situazione di stress eccessivo e, anche se sembra strano, può boicottare il nostro obiettivo di perdere peso.

  • Quando si è sotto stress, il corpo libera maggiori quantità di cortisolo, un tipo di ormone che interagisce non solo sullo stato d’animo, ma anche sul metabolismo.
  • L’esposizione continua a questo ormone è collegata a una maggiore tendenza ad accumulare grasso addominale.

State commettendo uno di questi errori? Se non riuscite a perdere peso e vi identificate in una di queste abitudini, correggetela quanto prima.

La pratica di abitudini sane, soprattutto quanto a dieta e attività fisica, è il modo migliore per ottenere risultati rapidi e permanenti.

https://www.youtube.com/watch?v=GJJ338afq7w

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: